SALUMI PASINI PREMIATA AL SAVE THE BRAND 2019


COMUNICATO STAMPA Milano, 28 Novembre 2019

Il salumificio di Trezzano conquista l’importante riconoscimento come best practice nella valorizzazione delle materie prime.

Nell’ambito dell’evento Save the Brand 2019 nei settori Fashion, Food e Furniture (“3F”), alla sua sesta edizione, organizzato da LC Publishing Group al Four Seasons di Milano, Salumi Pasini è stata premiata per la valorizzazione delle materie prime e l’internazionalizzazione del patrimonio gastronomico italiano nella salumeria.

La motivazione è lusinghiera: la terza generazione dell’azienda ha investito nello sviluppo del brand di salumi di alta qualità e nell’ecommerce, per portare i prodotti della tradizione italiana in tutto il mondo, valorizzando le materie prime utilizzate. Il salumificio, infatti, utilizza per i suoi prodotti solo materie prime 100% italiane e ha una linea di filiera con carni e ingredienti provenienti esclusivamente dalla Lombardia, regione d’origine dell’azienda.
Insieme al salumificio di Trezzano, una trentina gli imprenditori italiani premiati all’evento, a cui hanno partecipato oltre 300 persone della business community.

Sono state celebrate le realtà italiane delle “3F” che si sono distinte per il valore che negli anni sono riuscite a costruire intorno al loro marchio, individuate sia dalla redazione delle testate di LC Publishing che attraverso la ricerca “Fashion, Food, Furniture Brands – Il valore dei marchi delle aziende 3F” condotta per LC Publishing Group da ICM Advisors. Oltre alla performance economica, gli elementi analizzati includevano l’innovazione, il livello di internazionalizzazione, le strategie di branding e comunicazione, l’apertura del capitale a investitori, la capacità e la velocità di cogliere i trend della domanda e la sostenibilità.

Siamo molto fieri di aver raggiunto questo traguardo.’ - raccontano Daniela, Andrea e Filippo Pasini, la terza generazione della famiglia - ‘Questo premio è la celebrazione della nostra costanza e della nostra passione, e ci dà grande energia per proseguire nel lavoro quotidiano di valorizzazione e tutela della tradizione italiana. Soprattutto in un momento così difficile per la salumeria del nostro Paese, colpita da un aumento importante del costo delle materie prime a causa della peste suina in Cina, siamo convinti che solo l’alta qualità e il rispetto del prodotto siano la strada per una produzione di valore.’ 


<<    Torna a tutti gli articoli    |    Save The Brand (LCS Publishing)    >>


Share on Facebook Tweet about this on Twitter